Ventimiglia PDF Stampa E-mail

Altitudine 9 m s.l.m.
Abitanti 25.664 (Istat 31.12.07)
Superficie 25,664 km
Frazioni: Bevera, Calandri, Calvo, Carletti, Grimaldi, Latte, Mortola Inferiore, Mortola Superiore (i Ciotti), Porra, Roverino, San Lorenzo, San Pancrazio, Sant’Antonio, Sealza, Seglia e San Bernardo, Torri, Trucco, Varase, Verrandi, Villanella, Ville.
Comuni confinanti: Airole, Camporosso, Castellar, Dolceacqua, Mentone, Olivetta San Michele.
Ventimiglia è ubicata lungo la Strada Provinciale (già Strada Statale) 1 Aurelia.
La città  è situata alla foce del fiume Roia che sfocia nel Mar Ligure, a circa 8 km dalla frontiera francese. Il Roia divide la parte Medioevale, Ventimiglia Alta, dal centro moderno, edificato dall’inizio dell’Ottocento sulla riva sinistra del fiume.
Secondo gli storici il primitivo insediamento fu fondato dalla tribù dei Liguri Intemeli in età preistorica sull’altura di Colla Sgarba. Albium Intemelion “città capoluogo dei Liguri Intemeli”, sarà rinominata “Albium Intimilium” nel II secolo a.C., dopo la conquista dell’esercito dell’Impero romano; in seguito si chiamerà Albintimilium.
In età feudale venne dichiarato libero Comune, diventando dominio dei Conti locali, i Conti di Ventimiglia.
Nel XIII secolo il Porto Canale di Ventimiglia, prezioso rifugio della flotta dei Conti di Ventimiglia, fu distrutto per volontà del Podestà di Genova.
Principali monumenti e luoghi da visitare: Teatro Romano; Porta Canarda; Loggia del Parlamento; Castel d’Appio; Forte San Paolo e Fortezza dell’Annunziata; Cattedrale di Santa Maria Assunta; Battistero; Chiesa di San Michele Arcangelo; Oratorio dei Neri; Convento delle Canonichesse e Chiesa barocca di Sant’Antonio abate.


Prodotti tradizionali: Castagnole; Focaccia della nonna.

 

Alberghi segnalati su " Locande d'Italia " Slow Food Editore

 

LA TERRAZZA DEI PELARGONI

Bed and breakfast

Via Garibaldi, 24

Tel. 3472608908