Prossimi eventi

10 marzo una serata all’insegna di “Mare e Terra” PDF Stampa E-mail
Scritto da paola   
Sabato 05 Marzo 2011 08:22

Proseguendo i festeggiamenti dei 20 anni della nostra condotta, il fiduciario Luciano Barbieri e il comitato di condotta, hanno pensato al mare,  aspettando Slow Fish, la grande manifestazione del mare che si terrà a Genova dal 27 al 30 maggio 2011, la condotta Val Nervia e Otto Luoghi  aspetta i soci e i simpatizzanti (quota soci euro 33 ospiti 35), alla serata all’insegna di “Mare e Terra”,  organizzata grazie alla partecipazione di Sabina Airoldi, direttore del progetto di ricerca  sui cetacei che l’Istituto Tethys sta conducendo nel Mar Ligure;

l’evento è per

Giovedì 10 marzo

Presso l’ Agriturismo La Vecchia in Località San Rocco  a Dolceacqua

e avrà per tema

 

 “Balene e delfini del Santuario Pelagos”

immagini, video e suoni dei cetacei del Mediterraneo

 

L’appuntamento è per le ore 20,15 per i saluti e il pagamento della quota di partecipazione;  alle ore 20,30 verrà servito il buffet di benvenuto “Mare e Terra”;

alle ore 21 si terrà l’incontro con Sabina Airoldi che  traghetterà gli ospiti nelle profondità marine..;  alle alle ore 22 seguirà la cena a base Ravioli col pessigu e il suo sugo di totani, Punta di vitello arrosto con verdure gratinate, Pandolce genovese e bicchierino di zibibbo, da bere, Vino frizzante allegro e Rossese di Dolceacqua “Migliarina” Az.Agricola Rondelli

 

 

Vi ricordiamo che l’Istituto Tethys è attivo da 20 anni come organizzazione no profit nella ricerca sui cetacei. Il risultato di questi studi pluriennali ha permesso l'identificazione di 1300 cetacei, appartenenti a sette specie diverse (balenottera comune, capodoglio, zifio, globicefalo, grampo, tursiope e delfino comune).
L'obiettivo della ricerca è quello di verificare la presenza di queste specie e valutare, attraverso procedure e tecniche diverse, la consistenza e lo stato di salute delle popolazioni.
Il principale strumento di indagine è il riconoscimento di segni particolari su pinne e code, tanto dei delfini quanto dei capodogli, che consente di identificare e quindi distinguere un soggetto da un altro.

 

Paola Lanteri e il comitato di condotta

Ultimo aggiornamento Sabato 05 Marzo 2011 11:17