Prossimi eventi

Le ricette

Brandacujun


Ingredienti:

 

 

Per 3/4 persone: 600 grammi di stoccafisso norvegese ammollato, 3/4 patate medie, 2 spicchi d'aglio, una manciata di olive taggiasche, una cucchiaiata di pinoli, un ciuffetto di prezzemolo, il succo di un piccolo limone, un tuorlo d'uovo, 4 noci, olio extra vergine d'oliva qb., pepe nero e sale qb.


Lessate lo stoccafisso in abbondante acqua salata, a metà cottura aggiungete le patate, scolate il tutto, diliscate accuratamente il pesce con le mani e simunzzatelo.
Pestate nel mortaio i pinoli, i gherigli di noce, le olive disossate, il tuorlo d'uovo sodo, tritate l'aglio ed il prezzemolo, aggiungete le patate tagliate; il tutto per ottenere un impasto omogeneo. Aggiustate di sale e pepe. Mettere in una pentola o in un recipiente adatto, lo stoccafisso ed il battuto, aggiungete il succo di limone e tanto olio extravergine di oliva. Coprite la pentola o il recipiente, agitatela a lungo dal basso verso l'alto e viceversa: "brandate". Secondo la tradizione sanremasca dovrebbero essere i commensali maschi a brandare. Il brandacujun si degusta tiepido come antipasto o come pietanza. E' ottimo accompagnato da Rossese di Dolceacqua o Vermentino.

Note e curiosità: Tipico dell'imperiese, viene preparato con molte varianti. Il nome deriva dal brandare vicino ai testicoli (cujon) dei marinai sui pescherecci, oppure dal coglione (cujon), lo stupido chiamato a brandare.
Scheda aggiunta il: 2009-04-26 08:28:54    Visite: 928
Powered by Sigsiu.NET RSS Feeds